Futuri Maestri: nove sere di spettacolo all'Arena del Sole

Dal 3 all’11 giugno mille ragazzi e ragazze tra i 3 e i 18 anni vanno in scena con il progetto Futuri Maestri al Teatro Arena del Sole di Bologna.

Il progetto, del Teatro dell’Argine, ha proposto anche una mostra, cinque serate speciali, decine di percorsi laboratoriali, e ora appunto anche nove sere di spettacolo.

Il progetto è nato dopo Le Parole e la Città (vincitore del premio Nico Garrone 2015 e finalista del premio Ubu 2015), con lo stesso impegno e con lo stesso sguardo.

Futuri Maestri ha coinvolto, a partire da ottobre 2015, istituzioni culturali, scuole, personaggi famosi come Michela Murgia, Roberto Saviano e Daniel Pennac, lavorando su cinque parole importanti: amore, guerra, lavoro, crisi, migrazione.

Infine uno spettacolo teatrale, frutto del lavoro che i drammaturghi professionisti del Teatro dell’Argine hanno fatto con i giovanissimi partecipanti nel corso di un anno di laboratorio teatrale. I mille ragazzi e ragazze non sono soli sul palco, dove infatti entrano in azione anche nove maestri del nostro tempo, uno per ogni sera: Loredana Lipperini, Simonetta Agnello Hornby, Gabriele Del Grande, Alessandra Morelli, Giuseppe La Rosa, Ignazio De Francisci, Alessandro Frigiola, Paola Caridi e Yusra Mardini.

Un gioco di cori che si inseguono, di voci che si rincorrono, di coreografie che portano l’azione sui palchi e in platea, uno spettacolo teatrale che vale la pena vedere.

Dal 3 all’11 giugno al Teatro Arena del Sole di Bologna






Commenti

Post popolari in questo blog

L’Europa che riparte dai bambini e dalle scuole

Intervista ai ragazzi di Casa Surace